Comunicato Weekend 29/30 Giugno 2013

MOTORZONE

IL TORNANTE.IT

E' stato Simone Faggioli su Osella FA30 a conquistare la 52^ Coppa Paolino Teodori, sopravanzando il sempre più veloce Christian Merli a bordo dell'Osella PA 2000 e lo svizzero Ducommun anch'egli su Osella FA30.

La Scuderia Vesuvio, grazie ai suoi piloti, ha conquistato il 4° posto nella classifca riservata alle scuderie.

Gara con qualche difficoltà sin dal sabato per Rosario Iaquinta, che ancora non riesce a tirare fuori tutto il potenziale dalla sua Osella PA21 Evo, e deve accontentarsi del 12° posto assoluto nella Classifica CIVM,  e della seconda piazza sia di gruppo che di classe, alle spalle di Francesco Conticelli.

Altra buona prova ed altra amara soddisfazione per Antonio Vivone, che come a Fasano non riesce a trionfare in N-1600 per pochi decimi, a causa anche di un errore nella prima manche di prova. Nonostante un'altra seconda manche all'attacco deve accontentarsi della 3^ piazza di classe, sopravanzato per quattro decimi da Cosimo Rea.

Trasferta dal sapore amaro anche per Piero Nappi, che con la sua Ferrari 550, deve arrendersi a Marco Gramenzi ed accontentarsi del 24° posto assoluto, e della 2^ piazza di classe e della 3^ di gruppo

 

ELENCO ISCRITTI

CLASSIFICA ASSOLUTA CIVM 

CLASSIFICA SCUDERIE

IMMAGINI

Totò Riolo su Oslla PA 9/90 BMW ha vinto la 6^ Monte Erice Storica, la corsa trapanese quarta prova del Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche.

Riolo ha duellato con un sempre agguerrito Di Fulvio, anche lui sulla PA 9/90, che è riuscito a sopravanzare di appena mezzo secondo sul traguardo; terza piazza per il palermitano Fiippone molto abile al volante della Porsche 911 RS.

Per la Scuderia Vesuvio sono state tutte positive le prestazioni dei propri portacolori.

Francesco Avitabile, a bordo della bellissima e performante BMW 320 3.0, ha chiuso al 1° posto nella classe TC 2000 ed al 13° del 3° Raggruppamento (auto 1977-81).

Cosimo Turizio e Riccardo Carafa hanno chiuso rispettivamente al 6° ed al 14° posto nel 1° Raggruppamento.

Turizio ha poi vinto nella classe F - T/TC1300 mentre Carafa ha fatto sua la classe E -GT/GTS 1300.

I due piloti napoletani hanno fatto conquistare alla Scuderia Vesuvio anche la seconda piazza tra le scuderie del 1° Raggruppamento.

ELENCO ISCRITTI 

CLASSIFICA ASSOLUTA

CLASSIFICA SCUDERIE

Tanta sfortuna per i nostri portacolori nella tappa del Trofeo Assominicar presso l'Autodromo di Monza.

Sia Sebastiano Mascolo, autore di qualifiche strepitose, sia Domenico Maione sono stati costretti al ritiro dopo pochi km a causa di problemi meccanici. 

A vincere, dopo un vera e propria "strage" di bicilindriche è stato Vito Flavio Licciulli (Minicar 700), che ha sopravanzato all'arrivo Raguzzi (Vintage). I due,inoltre, sono stati gli unici a concludere la gara.

ELENCO ISCRITTI

CLASSIFICA ASSOLUTA

IMMAGINI