57^ COPPA SELVA DI FASANO

 

>>> ELENCO ISCRITTI <<<

>>> CLASSIFICA ASSOLUTA - PROVE <<<

>>> CLASSIFICA ASSOMINICAR - PROVE <<<

>>> CLASSIFICA ASSOLUTA - GARA <<<

 

SCUDERIA VESUVIO SUGLI SCUDI ALLA “57^ COPPA SELVA DI FASANO”

AGEROLA (NA) – La Scuderia Vesuvio raccoglie successi e soddisfazioni grazie ai suoi alfieri alla "57^ Coppa Selva di Fasano", prova valida per il Campionato Italiano Velocità Montagna.

Il mattatore assoluto è stato il trentino Christian Merli, che ha brillato con la sua Osella PA 2000 Evo, relegando in seconda piazza il padrone di casa Francesco Leogrande, su Osella FA 30 e sul gradino più basso del podio il "lupetto della Sila" Domenico Scola anche lui con Osella PA 2000.

La Scuderia Vesuvio ha invece conquistato il secondo posto nella classifica riservata ai team.

Rosario Iaquinta è stato l'assoluto padrone del Gruppo CN, vincendo anche la classe e assestandosi alla 5^ posizione nella classifica generale, sfruttando la prestazionale Osella PA 21 Evo curata dal team Catapano Corse. Sempre in gruppo CN ottimi progressi per Vitantonio Caporale, alla guida dell'Osella gemella di Iaquinta, sempre più a suo agio durante il corso del fine settimana.

Torna ed è subito trionfante in gruppo E1 Italia il napoletano Piero Nappi, reduce dalla trasferta statunitense alla "PikesPeak". Nappi sfrutta tutta la potenza della sua Ferrari 550 e si riporta così in testa nella classifica di gruppo.

Tanta sfortuna invece per Ivan Pezzolla, che per soli pochi decimi deve accontentarsi della seconda posizione in gruppo Racing Start, nonostante una super seconda manche con la Mini Cooper messagli a disposizione dall'AC Racing.

Ottimo debutto nelle salite per il figlio d'arte Giovanni Nappi, che conquista un ottimo quarto posto in classe E1 1600 a bordo della VW Lupo, mostrando già ottime qualità.
Nella stessa classe ha corso con i colori Scuderia Vesuvio la lady Patrizia Pellegrino, che ha fatto parte della categoria "Vip".

Nella categoria Minicar discrete le prestazioni di Domenico Maione e Sebastiano Mascolo, entrambi su Fiat 500.