MICHELE LIGUORI

Avvocato napoletano classe 1958, si può definire senza dubbi sportivo eclettico.

Pratica, fin da giovanissima età e con successo, numerose attività sportive sia a livello agonistico che dilettantistico.
Inizia con il Tennis sul finire degli anni ’60, per poi passare al basket per tutto il decennio ’70-’80.

Successivamente, tra il 1980 e il 1986 cambierà completamente ambienti, divenendo pilota di deltaplano, deltaplano biposto a motore e idrodeltaplano a motore.

Liguori è alla ricerca continua di nuove esperienze, così ad inizio novanta sboccia la passione per l’automobilismo.

Tra il 1992 e il 1995 si cimenta nelle gare di regolarità e di abilità,.
Se nei primi due anni partecipazioni sono sporadiche, nella stagione 1994 partecipa, per la prima volta, ad un vero e proprio campionato di regolarità riservato a veicoli Ferrari, denominato “Trofeo dei Tre Mari”. Il Trofeo si svolge su cinque prove: Lecce, Palermo, Firenze, Bari e Positano.
Si aggiudica, a sorpresa, il Trofeo con una gara di anticipo grazie ad una vittoria e tre secondi posti nelle prime quattro prove.

La passione nata in questi anni e i successi conseguiti nelle gare di abilità e velocità lo portano a misurarsi in pista, con auto da corsa.

Partecipa, nel 1996 e nel 1997, al Trofeo Mini Cooper.

Nel 1997, arriva ottavo nel campionato e quindi partecipa di diritto alla finale che si tiene al Motor Show di Bologna, ove arriva quarto.

Nel 2001, dopo quattro anni di inattività, decide di ritornare in pista.
Partecipa al campionato Driver’s Winther Trophy con un’autovettura Peugeot 1300 c.c., nella classe fino a 1800 c.c., raggruppamento fino a 1300 c.c.: vince entrambe le gare a cui partecipa, a Vallelunga.
Partecipa al campionato Driver’s Trophy con un’autovettura MG 1800 c.c., nella classe fino a 1800 c.c, vincendo anche le ultime due gare del campionato, a Magione e Vallelunga;

A fine anno seguirà un altro periodo di inattività, interrotto nel 2004.

Dopo tre anni di inattività decide di ritornare ancora una volta in pista, questa volta con una vera e propria auto da corsa.
Acquista in questi anni delle fantastiche e rare vetture storiche da corsa Sport Prototipi:
• Lola T292 DFV del 1973, motorizzata Ford Cosworth 3000 c.c., 520 c.v., 650 Kg.;
• Lola T294 del 1974, motorizzata Brian Hart 2000 c.c., 320 c.v., 575 Kg.;
• Lola T296 del 1976, motorizzata BMW 2000 c.c., 320 c.v., 575 Kg..

Con la Lola T296 partecipa:
- dal 2004 al 2009 al campionato internazionale Orwell Supersports Cup riservato a vetture storiche Can Am e Sport Prototipi senza limiti di cilindrata costruite fino al 1977;
- nel 2012 al campionato internazionale Martini Trophy and Supersports Cup riservato a vetture storiche Sport Prototipi limitate alle due litri costruite fino al 1977.

Con la Lola T292 DFV partecipa:
- nel 2011 al campionato internazionale Orwell Supersports Cup riservato a vetture storiche Can Am e Sport Prototipi senza limiti di cilindrata costruite fino al 1977;
- nel 2012 al campionato internazionale Can Am Challenge Cup riservato a vetture storiche Can Am e Sport Prototipi senza limiti di cilindrata costruite fino al 1974.

Nell’anno 2007, con la sua Lola T296, preparata dalla Autorally di Napoli dell’amico pilota Cosimo Turizio:
• arriva due volte terzo assoluto e di categoria ad Oulton Park il 26/8/2007.

Nell’anno 2008, con la sua Lola T296, preparata dalla Autorally di Napoli dell’amico pilota Cosimo Turizio:
• arriva secondo assoluto (e primo di classe) ad Hockenheim, gara 1, il 26/4/2008 (campionato Orwell Supersports Cup);

Nell’anno 2009, con la sua Lola T296, preparata dalla Autorally di Napoli dell’amico pilota Cosimo Turizio:
• vince il campionato Orwell Supersports Cup (classifica, foto, filmati e news visibili sul sito web www.supers-ports-cup.com);
• disputa nove gare di campionato ed è sempre sul podio di categoria;
• arriva secondo assoluto (e primo di classe) a Lausitz, gara 1, il 16/5/2009;
• arriva cinque volte secondo di classe (una volta terzo assoluto a Lausitz, gara 2, il 17/5/2009);
• arriva tre volte terzo di classe;
• vince a Magione il 6/12/2009 (Trofeo Bartoli).

Nell’anno 2010, con la sua Lola T292 DFV, preparata dalla Autorally di Napoli dell’amico pilota Cosimo Turizio:
• vince una gara (primo assoluto) al Nurburgring, gara 1, il 19/6/2010 (campionato Orwell Supersports Cup);
• arriva secondo assoluto a Magione il 5/12/2010 (Trofeo Bartoli);
• arriva due volte terzo assoluto ad Algarve il 16 e 17/10/2010 (campionato Masters Series).

Nell’anno 2011, con la sua Lola T292 DFV, preparata dalla Autorally di Napoli dell’amico pilota Cosimo Turizio:
• arriva secondo al campionato Supersports Cup;
• arriva terzo al campionato Can Am Challenge Cup;
• vince sette gare (primo assoluto).

Nell’anno 2012 (vetture preparate dalla Fox Racing Developments dell’amico inglese Chris Fox):
• vince il campionato Can Am Challenge Cup con la Lola T292 DFV
• arriva terzo assoluto e secondo di classe al campionato Martini Trophy and Supersports Cup con la Lola T296;
• vince quattro gare (primo assoluto) a:
- Nurburgring, gara 1, il 9/6/2012 (campionato Can Am Challenge Cup) con la Lola T292 DFV con pole position e giro più veloce in gara;
- Nurburgring, gara 2, il 10/6/2012 (campionato Can Am Challenge Cup) con la Lola T292 DFV con giro più veloce in gara;
- Dijon, gara 2, il 7/10/2012 (campionato Martini Trophy and Supersports Cup) con la Lola T296 con pole position;
- Imola, gara 2, il dì 21/10/2012 (Trofeo Giunti del 2° Luigi Musso Historic Gran Prix) con la Lola T292 DFV con pole position e giri più veloci in entrambe le gare;
• arriva secondo assoluto (e di classe) a Silverstone, gara 2, il 20/5/2012 (campionato Martini Trophy and Supersports Cup) con la Lola T296;
• arriva terzo assoluto (e primo di classe) a Barcellona, gara 2, il 22/4/2012 (campionato Can Am Challenge Cup) con la Lola T296;
• arriva terzo assoluto (e di classe) a Oulton Park, gara 2, il 27/8/2012 (campionato Martini Trophy and Supersports Cup) con la Lola T296;
• arriva terzo assoluto (e primo di classe) a Donington, gara 2, il 14/10/2012 (campionato Can Am Challenge Cup) con la Lola T292.

E’ sponsorizzato dalla “Banca Popolare di Bari”, che ne consente la partecipazione all’intero campionato, mentre cura la sua preparazione fisica presso la palestra dei campioni “Virtus Life Gym” di Napoli.

  • Lola T296 BMW
  • Lola T292 DFV
  • Lola T292 DFV
  • Mike Liguori prima del via Coppa Primavera Vintage 2012
  • Mike Liguori in un girone Coppa Primavera Vintage 2012
  • Lola T296 BMW
  • Lola T294 Brian Harth