GIOVANNI LOFFREDO

Giovanni Loffredo

Il pilota salernitano, figlio d'arte, è un driver eclettico e sempre performante.

Milanese di nascita, ma salernitano a tutti gli effetti, Gianni (conosciuto da tutti così) inizia la sua carriera nel 1984, quando con una Fiat X/19 Gruppo 4 1600 conquista la Coppa Csai della Montagna Seconda Zona.

Nel 1985 e 1986 vince i campionati regionali e la Coppa Csai Seconda Zona a bordo di una Fiat X/19 gruppo B 1600.

Grazie al fantastico biennio, viene selezionato per il Supercorso Csai Piloti, assieme tra gli altri a Gianni Morbidelli e Gabriele Tarquini, allora piloti di F.1.

Viene insignito del Diploma di Merito dalla Scuola Federale Csai settore Velocità.

Nel biennio 1987-1988 partecipa alla Coppa Csai della Montagna alla guida di un'Osella Pa8 Brian Hart gruppo 6, grazie alla quale fa suo il prestigioso "Trofeo Piloti Alfa Romeo" ed ottenendo un soddisfacente 10° posto assoluto alla gara "Trofeo Città di Potenza", valida per il Campionato Europeo.

Nel 1989 passa invece ad una Peugeot 205 Rally, con la quale partecipa alla "Coppa Peugeot", facendo suo il Campionato Under 25.

L'anno seguente gareggia nella "Coppa Renault" con una Super 5 Gt Turbo, ottenendo il 10° posto assoluto ed il 4° nella classifica Junior.

Nel 1992-1993, contattato dall'Alfa Romeo Reparto Corse, disputa il Campionato Italiano Velocità Turismo con un'Alfa Romeo 33 16V con i colori della Polizia di Stato. Ottiene entrambe le stagioni il secondo posto assoluto nel gruppo N5, conquistando nuovamente il "Trofeo Piloti Alfa Romeo".

Dal 1994 sino al 2005 disputa varie gare sia del Campionato Italiano sia del Campionato Europeo Velocità Montagna, disimpegnandosi a bordo di vetture sport Osella e Lucchini, piazzandosi sempre nelle prime posizioni assolute.

Nel 2005 conquista il Campionato Italiano Velocità Montagna classe N1400, alla guida di una Peugeot 106 Rally.

La vittoria gli consente la chiamata dell' Osella Reparto Corse, per alcuni test di collaudo e sviluppo.

Nel 2006-2007 partecipa al Campionato Italiano Velocità Montagna a bordo di una Citroen Saxo 1600 gruppo A, con la quale conquista il "Trofeo Italiano Velocità Montagna" e il 2° posto assoluto nel CIVM.

Dal 2007 al 2011 partecipa al Campionato Italiano Velocità Montagna alla guida di una Mitsubishi Lancer Evo VII gruppo A e di una Peugeot 206 E1 Italia 2000, conquistando vari piazzamenti.

Nel 2012 disputa il Campionato Italiano Velocità Montagna nella categoria Racing Start con un'Opel Corsa OPC con la quale conquistà il 2° posto assoluto CIVM della sua categoria e ottiene il successo nel TIVM SUD.

Battezza il 2013 imponendosi nella prima prova del Campionato Italiano Velocità Sperimentale, sul circuito del Sele di Battipaglia.

Si aggiudica la classifica assoluta, difendendo i colori "Vesuvio", alla guida di una Lola/Opel Suisse perfettamente allestitagli dalla Dalmazia Motorsport.

  • Giovanni Loffredo
  • Giovanni Loffredo
  • Giovanni Loffredo