COSIMO TURIZIO

Napoletano classe '41 ha preso parte ad oltre 300 corse automobilistiche.

Campione d'Italia classe 1300 categoria turismo nel 1972; annovera tra i tanti successi anche la "Medaglia d'oro" di "Autosprint" nel 1972, il diploma al merito d'onore della Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (1973), il diploma d'onore dell'Associazione Nazionale Corridori Italiani (1975).

Appassionato sin dalla tenera età delle F1, nel 1977 si trovò ad un passo dal gareggiare nel più importante campionato automobilistico a bordo di una  Arrows, ma una lunga anticamera in una sala d'attesa mise alla prova l'orgoglio del driver napoletano.

Così, due settimane dopo a bordo della Arrows salì un giovane Riccardo Patrese...

Da qualche anno, però,  Turizio è riuscito a realizzare il suo sogno acquistando una F1 del 1977: la  Hesketh 308-E allora pilotata dal duo Rupert Keegan - Derek Daly, nonchè ultima monoposto realizzata dal costruttore britannico Hesketh.

Con questa stessa auto ha preso parte a varie gare del "Fia Historic Formula One Championship".

Nel Marzo 2012 ha deliziato tutti i presenti alla Rievocazione della "Coppa Primavera Vintage", affrontando i tornanti della gloriosa "Amalfi - Agerola", da lui vinta per ben 3 volte,  a bordo della sua Hesketh.

Nel Marzo 2013 riceve il premio "I Gironi di Furore - I Gironi dei Campioni" (clicca per visualizzare la sez. speciale) per le sue vittorie alla Coppa Primavera.

  • Coppa Primavera 2012
  • Cosimo Turizio premiato
  • Coppa Primavera 1980
  • con Ciro Nappi
  • Cosimo a Brands Hatch 1975
  • Hesketh 308 E Coppa Primavera 2012

Premio "I Gironi di Furore - I Gironi dei Campioni" 2013